Primo piano

Il programma di governo illustrato alla Camera da Draghi: dalla lotta alla pandemia all’impegno per uscire dalla crisi economica, con uno sguardo al futuro. Riconoscimento al governo Conte

Ecco sintetizzato, per “capitoli”, il discorso letto dal presidente Mario Draghi in Senato in meno di un’ora per illustrare il programma del suo governo, discorso che ha portato poi lui stesso poi alla Camera, che lo esaminerà domani.   La crisi economica e la lotta alla pandemia da coronavirus per uscirne.– […]

Economia e Lavoro

In 73 pagine il Piano nazionale del Governo per l’utilizzo dei fondi del Recovery Fund da sottoporre alle Camere.

Occupazione accresciuta di 10 punti percentuali “per arrivare all’attuale media Ue (73,2% contro il 63% dell’Italia)”; “aumentare gli investimenti pubblici per portali almeno al 3% del Pil, “raddoppiare il tasso medio di crescita dell’economia italiana (0,8% nell’ultimo decennio), portandolo quantomeno in linea con la media Ue (1,6%)”. Questi alcuni degli obiettivi […]

ora di punta

ORA DI PUNTA/ Ma la riforma fiscale non è uguale per tutti

di SERGIO SIMEONE – Per 40 anni ho insegnato diritto, economia politica e scienza delle finanze negli Istituti tecnici commerciali, e per 40 anni ho iniziato l’anno scolastico spiegando ai miei alunni di V ragioneria  che una delle funzioni fondamentali del fisco è la redistribuzione del reddito tra le classi […]

Commenti Autori

ORA DI PUNTA/ La festa della disuguaglianza

di ENNIO SIMEONE – Il capo del governo (nella sua veste abbinata, o sottoveste, di capo del Pd) ha inventato per il 16 giugno – penultima data consentita per manifestazioni di chiusura della campagna elettorale alla vigilia dei ballottaggi in molti e importanti comuni – la “Festa dell’Imu”. Perché quella […]

Nessuna immagine
Cronaca

A RUOTA LIBERA/ rubrica (n. 63) di LUCIO DE SANCTIS

Mercato auto UE sale al ralenti – Apertura in modesta crescita per il mercato auto dell’UE. In gennaio sono state immatricolate nei 28 mercati nazionali dell’Unione 1.061.150 autovetture con un incremento del 6,2% (contro il 9,3 del 2015). Decisivo nelle immatricolazioni nella UE è stato, come sempre, l’apporto dei cinque […]