Culture

E’ morto l’editore e libraio Tullio Pironti, titolare a Napoli di una storica libreria. In gioventù aveva fatto anche il pugile

E’ morto a Napoli l’editore e libraio Tullio Pironti. Aveva 84 anni. In gioventù era stato pugile (come ricorda nell’autobiografia ‘Libri e cazzotti’) e fu anche convocato nella nazionale agli esordi. Pironti ha poi proseguito l’attività del padre e del nonno facendo conoscere in Italia tanti autori stranieri, tra cui il premio […]

Attualità

Arrestati a Melfi 11 dei 44 detenuti indagati per aver partecipato nel marzo del 2020 alla rivolta nel carcere contro le misure anti-covid

In esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare adottata dal Tribunale del Riesame di Potenza, 11 persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini sulla rivolta scoppiata nel carcere di Melfi (Potenza) il 9 marzo 2020 in segno di protesta contro le misure anti-covid. Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di […]

Nessuna immagine
Cronaca

Ancora due femminicidi oggi in Italia: madre di due figli assassinata un mese dopo la separazione dal marito nel Bresciano, e analoga vicenda in provincia di Cosenza

Si allunga la lista dei femminicidi in Italia: oggi ce ne sono stati due: uno in Lombardia, l’altro in Calabria. Ad Agnosine, in Valsabbia, nel Bresciano, la vittima, Giuseppina Di Luca, si era trasferita da un mese dopo la separazione dal marito Paolo Vecchia, di 52. Questa mattina l’uomo ha raggiunto […]

Attualità

Il “giallo napoletano” del “Gratta e vinci” da 500mila euro: il difensore del tabaccaio (che è agli arresti cautelari) chiede la perizia psichiatrica

La vicenda del tabaccaio napoletano Gaetano Scutellaro (foto) accusato da una anziana giocatrice del “Gratta e vinci” di essersi appropriato del suo biglietto vincente da 500mila euro continua a tenere banco nelle cronache dei giornali, delle tv e del web. L’ultima notizia tenderebbe a capovolgere le ricostruzioni della vicenda finora […]

Culture

LIBRI/ Il “vero miracolo di Padre Pio” indagato e rivelato da Matteo Cosenza, un giornalista che non ha rinunciato al suo laicismo

di ENNIO SIMEONE -Nei miei 66 anni di attività giornalistica ne ho conosciuti (e in molti casi “allevati” o, più semplicemente, contribuito a far imboccare loro il mio stesso percorso) di personaggi instancabili, effervescenti, irrequieti; ma pochi hanno raggiunto l’incontenibile dinamismo di Matteo Cosenza (foto a destra), tant’è che per […]