ora di punta

Nuova criminalità e vecchie distrazioni

di NUCCIO FAVA – Un risveglio terribile con l’esecuzione di mafia di mattina come nel “Giorno della civetta” di Leonardo Sciascia. Ma tutto è diverso. E’ il centro di Milano, non un paese dell’interno della Sicilia assolata e senza speranza, con questioni di corna che si intrecciano con vendite di […]

ora di punta

Meno male che la satira c’è

di NUCCIO FAVA – Confesso di essere un patito di Giannelli. Del resto lo si evince  dai miei frequenti riferimenti alle sue vignette sulla prima pagina del “Corriere della sera”. Che sintetizzano più efficacemente di un editoriale una giornata politica e le imprese dei suoi protagonisti. Esemplare quella di ieri […]

ora di punta

Basta con la politica dei rinvii e dei (finti o veri) litigi

di NUCCIO FAVA – Siamo ben oltre il mancato rispetto delle buone maniere invano invocate e pochissimo rispettate anche nel dibattito pubblico, non solo per le volgarità ma per le falsità che lo animano. Prevalgono insulti quotidiani reciproci scambiati con disinvoltura da un campo all’altro, spesso da esponenti minori mandati […]

Mass media

Talk show e telegiornali in fotocopia

di Ennio Simeone/ E’ difficile dire se sia sempre più irritante o sempre più  deprimente ascoltare sui canali radio-televisivi italiani la batteria di talk show politici che si dipanano nel corso della giornata con noiosa monotonia sotto la guida (si fa per dire) di conduttrici e conduttori che ripetono, con […]

ora di punta

Quattro parole che possono cambiare la politica

di ENNIO SIMEONE – Le parole della politica stanno cambiando velocemente. In tutto il mondo. Ma fermiamoci all’Italia di oggi e a 4 vocaboli più in uso in queste settimane. ALLEANZE. Nessuno avrebbe immaginato, e ancor meno un anno fa, che un’alleanza potesse stabilirsi tra due forze politiche tanto distanti […]

ora di punta

Aspettando Bullmann

di SERGIO SIMEONE* – Sta prevalendo in questi giorni, soprattutto dopo i casi “Diciotti” e “Sea watch”, la valutazione della politica del Governo italiano sul fenomeno migratorio in base ai criteri di legittimità e di consenso degli elettori. Si tratta, a mio parere, di criteri fuorvianti: vorrei ricordare che, ad […]