ORA DI PUNTA

La corsa

verso il PdR

di Nuccio Fava

Il travaglio maggiore è nel partito di Renzi, anche se il segretario presidente sembra fare orecchie da mercante. Per chi aveva proclamato ai quattro venti che le riforme si fanno insieme con la più larga maggioranza possibile - a cominciare dal “lodo del Nazareno” redatto all’insaputa di tutti, tranne Verdini - non si tratta comunque di un risultato esaltante.

Berlusconi ha problemi infiniti, ma non è difficile spiegare la sua giravolta difronte al gioco abile ordito da Renzi per avere il consenso unanime del suo partito in occasione della elezione del nuovo presidente della Repubblica. Ritrovarsi però con tutte le opposizioni schierate contro sulla legge elettorale e minacciare ciononostante di proseguire imperterrito fino a decidere di porre la questione di fiducia, ci pare una missione suicida destinata comunque a conseguenze negative.

 L’Italicum ci pare discutibile dalle fondamenta per lo spropositato premio di maggioranza attribuito per giunta non a una coalizione ma al singolo partito che raccolga un voto in più del concorrente al ballottaggio. Ci sono poi i 100 capolista decisi dal centro dai capo partiti; l’assenza sostanziale di vera possibilità di scelta da parte del cittadino elettore. Insomma una minestra precotta o il salto dalla finestra, come recita il detto popolare. Renzi però ostenta piglio imperterrito e rafforza l’ostentazione della sua sicurezza facendo minacciare di continuo dai suoi fedelissimi il voto fiducia. Ha del resto buttato fuori dalla commissione che esaminava la legge dieci commissari della minoranza interna, e ignorato completamente le dimissioni del capogruppo Speranza, colpevole agli occhi dei renziani di volere tentare un’estrema mediazione nel gruppo al fine di evitare – così l’ha chiamato – un insulto al Parlamento. 

Non sono mancati errori e, in particolare, la sinistra interna è apparsa divisa e priva di una strategia chiara e convincente. Criteri e metodi seguiti appaiono in ogni caso fortemente discutibili anche se, in apparenza, non scalfiscono le certezze del segretario presidente. Il problema maggiore riguarda certamente la minoranza Pd, ma è il Partito Democratico nel suo complesso e tutta la società Italiana a trovarsi in un passaggio cruciale. Non riguarda infatti un attraversamento ordinario della nostra vita politica, ma la definitiva trasformazione del Pd in PdR: quel partito della Nazione auspicato dai seguaci renziani dopo l’entusiasmante risultato delle elezioni europee. Con il rischio però che il renzismo, come scrive da tempo il professor Ilvo Diamanti, diventi un formidabile blocco di potere lideristico per i prossimi anni.

  Martedì 28 Aprile 2015
Commenti Autori
Commenti Autori
La campagna elettorale repubblicana ripiega su "Obamacare light" *...
Prima e dopo il 25 aprile: continuare a...
Bersani & compagni, per favore non rifugiatevi sull'Aventino! * La cosiddetta...
Immagine
AVVISO AI LETTORI: MOMENTANEO GUASTO AL SITO

Nei giorni 8, 9 e 10 aprile 2015 il sito de "l'Altro quotidiano" è stato bloccato da un guasto generato da cause tecniche non dovute a nostra reponsabilità. Ora il problema è stato risolto e il collegamento è ritornato alla normalità. 

caro_altro_ti_scrivo



 

SEDUTA-LAMPO DEL GOVERNO PER DECIDERE DI PORRE LA FIUCIA

COLPO DI MANO DI RENZI SULL'ITALICUM

"O votate questa legge elettorale o mi mandate a casa". Accontentiamolo!

di Ennio Simeone

Il dittatorello di Pontassieve sfida il Parlamento e le regole della democrazia facendo deliberare, in una riunione durata 5 minuti del Consiglio dei ministri, la questione di fiducia sulla legge-truffa elettorale. Cioè: se la Camera non approva il resto dell’Italicum così come lo ha voluto lui, il governo si dimette e  di conseguenza il presidente della Repubblica può sciogliere entrambe le Camere e indire nuove elezioni. Si tratta di un atto di prepotenza che persino il più moderato degli esponenti della minoranza Pd, Roberto Speranza, capogruppo dimissionario a Montecitorio, ha definito una

Leggi tutto...
 

IL BILANCIO DI VITTIME E DANNI CONTINUA A CRESCERE

Oltre 4000 i morti nel terremoto in Nepal

Quattro gli italiani, ma altri 40 risultano irreperibili

 Catastrofe di enormi proporzioni. Ancora scosse di assestamento. Iniziativa di Ai.Bi. in aiuto delle popolazioni

Sale ancora il bilancio delle vittime del terremoto che sabato ha devastato il Nepal: sono oltre 4000 i morti accertati. E tra questi anche quattro italiani, ma, secondo la Farnesina, sono 40 gli italiani ancora irreperibili. Le vittime italiane sono Renzo Benedetti e Marco Pojer  travolti da una frana mentre stavano facendo trekking a 3500 metri di quota nella Rolwaling Valley  (lo raccontano due compagni di spedizione, Iolanda Mattevi, ferita, e Attilio D'Antoni, illeso, ricoverati entrambi all'ospedale di Kathmandu), e Oskar Piazza, del Soccorso alpino del Trentino Alto Adige, e Gigliola Mancinelli, 51 anni, di Ancona, due dei 4 speleologi indicati nelle prime ore come dispersi. "Vado a prendermelo - dice

Leggi tutto...
 

AD ANCONA

Salvini accolto con lanci

di uova e pomodori

a un raduno elettorale

Lancio di uova, pomodori e bottiglie. Così il leader della Lega Matteo Salvini è stato accolto in piazza Roma ad Ancona, dai manifestanti dei centri sociali, che

Leggi tutto...
 

SCUOLA

Slittano di un giorno

le prove Invalsi per

lo sciopero del 5 maggio

Le prove Invalsi previste per il 5 e il 6 maggio slittano di un giorno, rispettivamente al 6 e 7 maggio. Lo slittamento deciso dall'Invalsi è dettato dalla volontà di "assicurare

Leggi tutto...
 

GUERRIGLIA ULTRAS NEL DERBY TORINO-JUVENTUS

Bomba carta in curva: panico e feriti allo stadio

L'ordigno lanciato dal settore bianconero
Prima della partita aggredito dagli ultras
granata il pullman della squadra juventina

di Fabio Camillacci

Una domenica nera, una domenica da dimenticare per il calcio italiano e soprattutto per la città di Torino: proprio nel giorno in cui il Toro torna a vincere il “derby della Mole” dopo 20 anni di digiuno. Scontri tra tifosi prima della partita, poi durante la gara, si è addirittura rischiata una strage quando dal settore occupato dai tifosi juventini è stata lanciata una bomba carta indirizzata verso la curva Primavera, parte dello stadio Olimpico che ospita i supporters granata. La scena deprecabile, si è ripetuta poi anche a fine

Leggi tutto...
 

I DATI DEL BEST

Vendute ogni giorno

quattromila

nuove pillole dell'amore

Un milione e duecentomila pillole vendute in Italia nell'ultimo anno, circa 4.000 al giorno: la nuova pillola dell'amore, la prima di un'azienda italiana, rapida

Leggi tutto...
 

 DELITTO GAMBIRASIO

Fissato per il 3 luglio

dal gup di Bergamo

il processo a Bossetti

E' stato fissato per il 3 luglio il processo a Massimo Bossetti davanti ai giudici della Corte d'Assise di Bergamo per l'omicidio della tredicenne Yara

Leggi tutto...
 

NON AVEVA DETTO NULLA A RENZI IN VISITA A WASHINGTON

Ancora non è chiaro perché Obama

ha atteso 3 mesi per parlare di Lo Porto

Il volontario italiano era stato rapito in Pakistan nel gennaio del 2012 da al Qaida. Con lui un cittadino americano di 72 anni, per il quale era stato anche pagato un riscatto 

Non si spengono le polemiche sulla tragica vicenda del cooperante italiano Giovanni Lo Porto, rapito da al Qaida nel gennaio del 2012,

Leggi tutto...
 

A RUOTA LIBERA   20 

di Lucio De Sanctis

Risparmi sui carburanti

parcheggi a rischio,

l'usato e le donne 

Usato a rate, poche donne - Solo il 30% dei finanziamenti sulle auto usate è fatto da donne. Inoltre le donne che chiedono

Leggi tutto...
 

RIBALTE  

Musica, parole e danza

nel rito di Ilaria Drago

 di Federico Betta

Attrice, autrice, performer: Ilaria Drago è tutto questo e molto di più. Da sempre profonda indagatrice della condizione femminile e dell’umana femminilità che

Leggi tutto...
 

CALCIO SERIE A TACKLE

Guerriglia ultras a Torino e follia Denis

E' stata l'ennesima domenica bestiale

Intanto, la 32° giornata riapre totalmente la lotta per la zona
Coppe Europee. Il Napoli vede Lazio e Roma. Risorge l'Inter

di Fabio Camillacci

Proprio una settimana fa su Altroquotidiano titolammo: “Questo calcio non ci piace più!”. Titolo conseguente ad alcuni fatti di cronaca legati al mondo del pallone: l’aggressione alla squadra da parte

Leggi tutto...
 

PUGILATO PESI MASSIMI

di Marco Valerio 

Klitschko il re del ring

Leggenda come Luis

La legge di Wladimir Klitschko è inesorabile. Il campione ucraino batte (ai punti) anche la 64° delle sue “vittime”, l’americano di Philadelphia, Bryant

Leggi tutto...
 

MOTORI FORMULA 4

di Mario Medori

Schumi Junior fa centro

al debutto: vince gara 3

Era la frazione più attesa e Mick Schumacher non ha tradito le attese: il figlio di Michael, 7 volte iridato della F1, ha sfruttato la prima fila di gara 3 e si

Leggi tutto...
 

GIORNO PER GIORNO

Dall'Emeroteca Tucci 300 donazione a biblioteche 28 Aprile 2015, 09.35 Ennio Simeone Articolo no posizione
Dall'Emeroteca Tucci 300 donazione a biblioteche
  NAPOLI. A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI -  La Giornata mondiale del libro, patrocinata dall'Unesco per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà
Scoppia conduttura di gas: 1 morto, 3 feriti 26 Aprile 2015, 10.21 Ennio Simeone Articolo no posizione
BARLETTA -E' di un morto e tre feriti il bilancio dell'esplosione, provocata da una fuga di gas, avvenuta ieri attorno alle 18:30 per strada, in via Milano, nel centro di Barletta. Lo si
Parroco adescava minorenni via Whatsapp 25 Aprile 2015, 09.47 Ennio Simeone Articolo no posizione
VERCELLI - Adescava ragazzini con sms, Whatsapp e Facebook e li sottoponeva a sedute di 'massaggi particolari' simulando competenze terapeutiche e sportive. Il parroco del Sacro Cuore di
Udu e Rete studenti per il 70° del 25 aprile 25 Aprile 2015, 00.49 Ennio Simeone Articolo no posizione
LA MEMORIA IL FUTURO DI TUTTI  - Il 25 Aprile come Unione degli Universitari e Rete degli Studenti Medi insieme ad ANPI e SPI saremo nelle piazze italiane, nelle nostre scuole ed
Il Papa rimuove il vescovo accusato di pedofilia 22 Aprile 2015, 08.02 Ennio Simeone Articolo no posizione
Il Papa rimuove il vescovo accusato di pedofilia
DIOCESI DI KANSAS CITY - Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Kansas City, negli Usa, presentata da monsignor Robert Finn. Il presule era stato
Gli Usa smentiscono il ferimento del califfo 22 Aprile 2015, 07.48 Ennio Simeone Articolo no posizione
Gli Usa smentiscono il ferimento del califfo
IL RAID CONTRO AL BAGHDADI CI FU, MA... - Il Pentagono Usa frena sulla storia del presunto ferimento del califfo al Bagdadi, leader dello Stato Islamico, che sarebbe stato colpito il 18
Alt ai raid aerei sullo Yemen. "Avviso" Usa all'Iran 22 Aprile 2015, 07.35 Ennio Simeone Articolo no posizione
ALLARME PER I 9 CARGO NEL MARE ARABICO - La coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita ha annunciato la fine della campagna di raid aerei sullo Yemen denominata "firmness storm", per dare
Egitto. Condannato a 20 anni l'ex presidente Morsi 21 Aprile 2015, 22.11 Ennio Simeone Articolo no posizione
Egitto. Condannato a 20 anni l'ex presidente Morsi
  ASSOLTO PERO' DALL'ACCUSA DI OMICIDIO - Nella prima sentenza a suo carico, il deposto presidente egiziano Mohamed Morsi è stato condannato dalla Corte d'assise del Cairo a 20 anni di
Furto in casa della sorella di Lorenzo Claris Appiani 21 Aprile 2015, 08.24 Ennio Simeone Articolo no posizione
Furto in casa della sorella di Lorenzo Claris Appiani
MENTRE AVVENIVA LA SEPOLTURA DELL'AVVOCATO - Furto nella casa del magistrato Francesca Claris Appiani, sorella dell'avvocato Lorenzo, una delle vittime della strage avvenuta all'interno del
Tennis, Fed Cup: impresa azzurra, USA ko 19 Aprile 2015, 22.05 Camillacci Articolo no posizione
Tennis, Fed Cup: impresa azzurra, USA ko
BRINDISI. Non basta la numero uno al mondo alla squadra Usa per battere l'Italia. Tre a due il punteggio finale: le azzurre trascinate da una Flavia Pennetta padrona di casa, a Brindisi,
Fallita la società che gestisce l'aeroporto di Crotone 19 Aprile 2015, 00.05 Ennio Simeone Articolo no posizione
TENTATIVI PER SALVARLO DALLA CHIUSURA - Ci risiamo. L'Aeroporto "Sant'Anna" di Crotone nuovamente a rischio chiusura. Il Tribunale civile di Crotone, infatti, ha dichiarato fallita la
E' morto Mario Pirani (da "l'Unità" a "Repubblica") 18 Aprile 2015, 12.51 Ennio Simeone Articolo no posizione
E' morto Mario Pirani (da
AUTORE DI SAGGI DI ECONOMIA, POLITICA E STORIA - E' morto a Roma il giornalista Mario Pirani, che fino all'ultimo ha scritto i suoi commenti di economia e politica per "Repubblica", il
"Sono un giudice, tolga la multa". Il Csm lo sanziona 18 Aprile 2015, 01.18 Ennio Simeone Articolo no posizione
SUV PARCHEGGIATO SUL MARCIAPIEDE - Si era rivolto a un vigile urbano, che in pieno centro a Roma lo aveva multato per avere parcheggiato sul marciapiede il proprio Suv, dicendogli "Sono
Selezionati i 6 finalisti del Premio Bancarella 16 Aprile 2015, 09.08 Ennio Simeone Articolo no posizione
Selezionati i 6 finalisti del Premio Bancarella
IL CALENDARIO FINO AL 19 LUGLIO - Enrico Ianniello, con "La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin" (Feltrinelli), Mallock (pseudonimo dello scrittore Jean Denis Bruet Ferreol), con "I volti
Uccise la madre: aveva rapporti col boss avverso 15 Aprile 2015, 07.40 Ennio Simeone Articolo no posizione
DELITTO DI 'NDRANGHETA - Polizia e Carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato Francesco Barone, 22 anni, accusato dell'omicidio di sua madre e dell'occultamento del cadavere. Alla testa


tit passaparola

PARTIGIANI ALLA CAMERA
nel 70° della Liberazione
dal fascismo
16 aprile 2015


comenti recenti tittolo

giornaleonline_01
giornaleonline_03
giornaleonline_02
giornaleonline_04

settegiorni
rubriche_02
noiconsumatori
motori

Seguici su          facebook-icon   twitter-icon  

videofile

QUARTI DI CHAMPIONS LEAGUE: MONACO-JUVENTUS 0-022 APRILE 2015