Mappamondo

Trump telefona minacciosamente al segretario di stato della Georgia (repubblicano) chiedendogli di “trovare 11.799 voti” per fargli vincere le elezioni vinte da Biden

Un fatto di inaudita gravità, che non ha precedenti nella storia degli Stati Uniti, è accaduto oggi ed ha come protagonista Donald Trump. Il quale ha tenuto al telefono per un’ora il segretario di stato della Georgia, Brad Raffensperger (che è di fede repubblicana come Trump), invitandolo perentoriamente – di […]

Mappamondo

OSSERVATORIO AMERICANO/ Autorità statali e locali contraddicono Trump: «Nessuna prova di sistemi di voto violati. Le elezioni del 3 novembre le più sicure nella storia degli USA»

Diverse autorità elettorali americane statali e locali hanno affermato in un comunicato congiunto di non aver trovato, ad oltre una settimana dalle elezioni presidenziali Usa, “alcuna prova” di schede perse o modificate o di sistemi di voto violati. “L’elezione del 3 novembre è stata la più sicura della storia degli […]

ora di punta

Il piccolo Donald vuole andarsene col pallone

di ENNIO SIMEONE – Sono quattro giorni che il mondo assiste allo spettacolo tragicomico di un signore di 72 anni che si comporta come uno di quei ragazzi che un tempo, nelle partitelle di calcio sui campetti di periferia, se l’arbitro gli fischiava una punizione o gli annullava un gol, […]

Mappamondo

PRESIDENZIALI USA/ Dopo il duello televisivo tra Mike Pence (vice di Trump) e Kamala Harris (vice di Biden) i sondaggi assegnano la vittoria alla senatrice democratica

Il duello televisivo tra il vicepresidente Usa in carica, Mike Pence, e la senatrice Kamala Harris, candidata  allo stesso ruolo in caso di vittoria di Biden nelle elezioni presidenziali del 3 novembre, si è concluso – secondo il sondaggio condotto dalla rete televisiva  Cnn – con una netta vittoria della aspirante vicepresidente democratica. […]

ora di punta

Quando i partiti rischiano di astrarsi dalla realtà per… partito preso

di NUCCIO FAVA* – Non sorprende il solito tentativo di ciascun partito di rivendicare in qualche modo il buon esito di ogni consultazione elettorale, anche contro l’evidenza dei numeri e dei successi degli avversari. Stavolta la constatazione vale soprattutto per Salvini, che anche nell’ultima intervista televisiva ha rovesciato “il bambino nella culla” trascurando quasi del […]