ALTERNANZA NEL MOTORSPORT/ Formula 1 in vacanza ma torna la MotoGP: a Silverstone pole di Zarco su Ducati davanti a un grande Espargaro con l’Aprilia e alla Ducati di Miller. Quarto tempo per il leader del Mondiale Quartararo, 5° Pecco Bagnaia

di MARCO VALERIO/ Nel mondo dei motori, staffetta tra la Formula 1 e la MotoGP: il “Grande Circus” è in vacanza e ripartirà il 28 agosto con il Gran Premio del Belgio, mentre il Motomondiale riparte da Silverstone dopo un bel periodo di ferie per team e piloti. Nelle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna, pole di Zarco su Vinales. Buon 6° crono per Aleix Espargaro dopo Quartararo e Bagnaia. Dunque, il francese della Ducati Pramac precede l’Aprilia dello spagnolo e Miller. Mentre Espargaro, dopo il volo nelle FP4, centra la seconda fila alle spalle del leader del Mondiale e di Pecco. A proposito di italiani, nella top ten ci sono anche: Bezzecchi, Bastianini e Marini.

Il circuito di Silverstone regala sempre grandi emozioni. L’ennesima conferma è giunta in questa giornata di sabato 6 agosto. Pertanto, la pista ex aeroporto della Raf (Royal Air Force) britannica durante la Seconda guerra mondiale non si smentisce: splendida sessione di qualifica per la griglia di partenza, con tanto di rimescolamento delle posizioni nel finale. Così, domani alle 14 ora italiana, sarà Johann Zarco a partire davanti a tutti. Ottava pole in carriera nella classe regina per il centauro transalpino: la seconda in questa stagione (foto Gazzetta dello Sport).

Zarco, pole con record. Il francese della Pramac con il tempo di 1’57″767, diventa in tal modo il più veloce di sempre su due ruote sul circuito brtannico. Un gran bel giro per Zarco terzo in classifica generale, anche se mai troppo considerato per il titolo iridato. Splendido anche Maverick Viñales su Aprilia: 2° tempo a soli 98 millesimi dal francese per un pilota iberico sempre più in crescita. A seguire: Jack Miller con la prima delle sette Ducati, Fabio Quartararo staccato di 171 millesimi da Zarco e a soli 7 millesimi da Miller, e Francesco Bagnaia a -23 millesimi da Quartararo. Dunque, alla luce dei ridotti distacchi si prevede una gara entusiasmante ed equilibrata.

Commenta per primo

Lascia un commento