Gianluca Santoni con il corto “Gionatan con la G” è il vincitore di Cinemaster 2017

Gianluca Santoni, classe 1991, è il regista vincitore, con il corto “Gionatan con la G”,  del Cinemaster 2017, il progetto per giovani registi italiani organizzato da Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) in collaborazione con i Corti d’Argento. Una giuria di esperti del Canale ha premiato “Gionatan con la G”, cortometraggio scelto grazie alla collaborazione del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) e il CSC Production, tra gli oltre 100 visionati, proposti dai Festival più significativi per il corto.

Il prossimo autunno Gianluca Santoni partirà alla volta degli Universal Studios di Los Angeles per un master della durata di due settimane in cui incontrerà i responsabili dei dipartimenti che, all’interno della Major cinematografica americana, curano il processo di realizzazione dei film: dall’arrivo delle sceneggiature alla scelta del cast, dalle riprese fino alla promozione delle pellicole nei singoli Paesi.

Il cortometraggio vincitore sarà acquistato dalla NBC Universal Global Networks Italia Srl e trasmesso in esclusiva Prima TV su Studio Universal nel mese di Dicembre nel programma “A noi piace Corto” – magazine di informazione sul mondo dei corti – nell’ambito di una puntata speciale interamente dedicata al Cinemaster.

Questa la motivazione della giuria di esperti del Canale del grande cinema classico americano per l’assegnazione del premio al cortometraggio di Gianluca Santoni: “Per avere saputo raccontare, con sensibilità non comune, le emozioni e le motivazioni di un bambino alle prese con un contesto sociale e familiare difficile, contando solo sulla forza spettacolare del cinema, grazie a immagini, attori e montaggio capaci di creare una narrazione coinvolgente carica di una suspense e una tensione costanti.”.

“GIONATAN  CON LA G” (Italia 2016 – Fiction – 15’) con LUIS ALBERTO DOBRE, soggetto GIANLUCA SANTONI, sceneggiatura GIANLUCA SANTONI, MICHELA STRANIERO, cinematography GIULIA FOSCA BORELLI, montaggio CHIARA DAINESE, set design FRANCESCA VITALE, costume design AURORA BRESCIANI, musiche VALERIO NERI, sound SIMONE PANETTA, boom operators DANIELE DE ANGELIS, MICHELANGELO MARCHESE, sound design ALESSANDRO BONFANTI, FEDERICO CABULA, sound mixer CARLO PURPURA, line producers  GIULIA D’AMATO, VERONICA TESEI.

Sinossi: Gionatan ha nove anni e gli occhi di un adulto. Nella sala d’aspetto del pronto soccorso attende che sua madre si faccia medicare. Di nascosto, la sente mentire sul modo in cui si è procurata quelle ferite al volto. Con le caramelle in mano ed una terribile idea in testa, Gionatan decide di scappare.

Prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia Production

Gianluca Santoni è nato a Roma il 24 Aprile 1991. Ha studiato Regia al Centro Sperimentale di Cinematografia dove si è diplomato nel 2016.

 

“Cinemaster”:  è un progetto annuale per giovani registi italiani organizzato da Studio Universal. Nato nel 1999 è collocato nell’ambito di “A noi piace corto”, un’ampia iniziativa mirata alla promozione e al sostegno del cortometraggio come forma d’arte cinematografica. Negli anni di presenza sul mercato della TV, il Canale ha acquistato oltre 1000 cortometraggi tra italiani e stranieri, prodotto o co-prodotto circa 85 corti – tra gli altri La penna di Hemingway con Sergio Rubini e Christiane Filangieri, presentato alla 68° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, Strani accordiinterpretato da M. Grazia Cucinotta e diretto da Stefano Veneruso, La stretta di Mano di Davide Marengo, Era Bellissima di Max Croci con Ambra Angiolini – trasmettendoli in orari ad alta visibilità e sostenendo inoltre decine di Festival, collocandosi di diritto come una grande opportunità per le nuove leve del cinema italiano di accedere alle strutture e alle professionalità degli Universal Studios. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*