Cronaca

Recuperata dai Carabinieri Tutela Patrimonio una preziosa tela rubata 25 anni fa

I Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Patrimonio Culturale (TPC), hanno recuperato, a quasi 25 anni dal furto, un dipinto, olio su tela, raffigurante Capriccio Architettonico con astanti, la cui attribuzione è contesa ad oggi tra due dei massimi esponenti del periodo vedutista italiano, ovvero Giovanni Paolo Pannini (1691-1765) e Andrea Locatelli (1695-1741).  Nel novembre 2017, […]

Motori

A RUOTA LIBERA/ Rubrica (n.145) di LUCIO DE SANCTIS/ Mercato Ue in recupero. Auto medie in crescita. Autunno favorevole agli autocarri. Barometro delle flotte. Il manager digitale

di LUCIO DE SANCTIS – Mercato auto UE in recupero – Dopo il calo del 2% in settembre (il primo dopo quarantacinque mesi di crescita) il mercato auto dell’UE recupera in ottobre con 1.169.672 immatricolazioni e una crescita del 5,9%. A questo dato si aggiunge  che tutti i mercati nazionali […]

Cronaca

Il Comune di Roma intenzionato a recuperare lo stadio Flaminio

L’assessore allo sport del comune di Roma, Daniele Frongia,  ha dichiarato all’Ansa: “Ho  formalizzato, con la sindaca Raggi e l’assessore Berdini, l’interesse da parte di Roma Capitale a reperire i fondi al fine di analizzare lo stato attuale dello stadio Flaminio e definire i passi successivi”.  Questa decisione prende le […]

Attualità

Maxi truffa all’Inps da 3 milioni l’anno: residenti all’estero percepivano la pensione sociale

Il Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie della Guardia di Finanza, con una attività investigativa denominata “Italians Out”, ha scoperto e denunciato 517 persone fittiziamente residenti in Italia che percepivano indebitamente l’assegno sociale dell’Inps. Il danno procurato allo Stato da questa maxi truffa viene valutato in oltre 16 milioni di euro. Sulla base dei […]

Cronaca

Recuperati affreschi rubati a Pompei

Recuperati in Usa dai carabinieri Tpc in collaborazione con l’Ice tre splendidi affreschi del I secolo a.C. razziati nel 1957 dall’ufficio Scavi della Soprintendenza archeologica di Pompei. Appartenevano alla collezione privata di un magnate americano deceduto e dovevano andare in asta. Altri tre affreschi rubati a Pompei in quella stessa […]