Mappamondo

OSSERVATORIO ECONOMICO/ G20 di Osaka: la fine del multilateralismo?

di MARIO LETTIERI*  e PAOLO RAIMONDI** Il G20 di Osaka, purtroppo, è sostanzialmente fallito. Ci sembra che gli Stati partecipanti, che rappresentano l’80% del prodotto mondiale, non riescano a dimostrare capacità e volontà sufficienti per “gestire” insieme i problemi e le sfide globali, perdendo così autorevolezza, affidabilità ed efficacia decisionale. […]

Politica ed Economia

OSSERVATORIO ECONOMICO/ I giochi pericolosi della guerra dei dazi

di MARIO LETTIERI* e PAOLO RAIMONDI **  L’ha detto recentemente anche Mario Draghi, il presidente della Banca centrale europea: “Nel protezionismo i mercati sembrano vedere molto di più che un danno all’economia. Potrebbero vederci un fenomeno molto più ampio che mette in dubbio l’intero ordine multilaterale raggiunto dopo la seconda […]

Politica ed Economia

OSSERVATORIO ECONOMICO/ Paolo Savona ritrovato europeista?

di MARIO LETTIERI* e PAOLO RAIMONDI** Per alcuni potrebbe essere una sorpresa, ma il discorso di Paolo Savona alla sua prima conferenza annuale come presidente della Consob, l’Autorità italiana per la vigilanza dei mercati finanziari, è stato certamente interessante. Per correttezza dovrebbe essere valutato come economista e studioso dei processi […]

Economia e Lavoro

OSSERVATORIO ECONOMICO/ Per realizzare gli obiettivi del DEF è necessario attivare gli investimenti nei progetti pubblici e snellire il codice degli appalti

di MARIO LETTIERI* e PAOLO RAIMONDI** Non si può essere soddisfatti di riconoscere che l’economia italiana è fortemente peggiorata nei passati mesi, come ammette lo stesso Documento di economia e finanza appena presentato dal governo. Sarebbe, però, ancora più preoccupante se, di fronte a questa triste ed evidente realtà, il […]

Politica ed Economia

OSSERVATORIO ECONOMICO/ L’euro in un mondo multipolare

di MARIO LETTIERI* e PAOLO RAIMONDI**  Il recente discorso sullo stato dell’Unione europea tenuto dal presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, di fronte al Parlamento di Strasburgo contiene un messaggio di grande importanza geopolitica. Non lo si può ignorare. “L’euro, ha detto, deve avere un ruolo internazionale. E’ già usato in […]