Economia e Lavoro

Nuova bufera politica scatenata dalla vicenda della Banca Popolare di Bari con scontri nella maggioranza di governo e attacchi dalla Lega (come al solito) al presidente Conte

Un’altra bufera si abbatte sulla già difficile e complicata situazione politica italiana, rendendo drammatica l’operatività sia del governo sia del parlamento, con scontro in cui si distinguono per bellicosità la Lega da una parte e Italia Viva di Renzi dall’altra. Ci riferiamo alla vicenda della Banca Popolare di Bari. Ma […]

Politica ed Economia

Perquisizioni della Guardia di Finanza per l’inchiesta sui 49 milioni confiscati alla Lega

Perquisizioni della Gdf nell’ambito dell’indagine della procura di Genova sui 49 milioni confiscati alla Lega. Le verifiche riguarderebbero in particolare l’Associazione Maroni presidente. Circa 450 mila euro sarebbero transitati da Banca Aletti all’Associazione Maroni presidente e da questa girati su conti riconducibili alla Lega. I 450 mila euro tramite Stefano […]

Politica ed Economia

Consigliere leghista della Toscana propone donne in vetrina per incrementare il turismo. Il Carroccio: “Posizione personale”

E’ bufera sulla proposta shock di un consigliere leghista, Roberto Salvini,  nel consiglio regionale della Toscana.  La Lega si smarca e il consigliere viene sospeso. Parlando di prostituzione nella commissione regionale sviluppo economico, l’omonimo (non parente) del segretario nazionale propone le “donne in vetrina per favorire il turismo”. A riferire la […]

Primo piano

Governo, furbata di Salvini per aprire la crisi: “La maggioranza non c’è più, andiamo alle elezioni anticipate”. Le reazioni di M5S e delle opposizioni

di SERGIO TRASATTI/ La crisi del governo gialloverde si è aperta formalmente ma non ufficialmente. Al termine di una giornata convulsa, il leader della Lega Matteo Salvini in una nota ha scritto: “Andiamo subito in Parlamento per prendere atto che non c’è più una maggioranza e restituiamo velocemente la parola […]

Primo piano

M5s e Lega si dividono in Senato sulla mozione dei pentastellati contro la TAV, bocciata dai senatori leghisti insieme con quelli del Pd, di Forza Italia e di Fratelli d’Italia. Ed è scambio di accuse con minacce di crisi

Tutto come secondo copione. Sulla Tav si dividono M5s e Lega anche in parlamento. I senatori legisti votano contro la mozione dei Cinquestelle –  insieme con le opposizioni – che proponevano di non realizzare il treno ad alta velocità Torino-Lione, considerato un’opera inutile, vecchia di progettazione e in ritardo sui […]