ITALIA, FALLIMENTO CHAMPIONS/ La Lazio completa l’en plein negativo: quarti di finale senza squadre di casa nostra. Biancocelesti battuti in scioltezza dal Bayern Monaco anche nel match di ritorno in Germania. Completato il quadro delle magnifiche 8 d’Europa

di FABIO CAMILLACCI/ Italia in Champions League: fallimento totale. Come prevedibile, dopo Juventus e Atalanta, va a casa anche la Lazio. Bayern Monaco vittorioso in “souplesse” per 2-1 nel ritorno in Germania di questi ottavi di finale. Una qualificazione ipotecata dai tedeschi già all’andata con un perentorio 4-1. Lewandowski su rigore al 33′ (foto) e Choupo-Moting al 73′ portano i bavaresi sul 2-0. Nel finale il platonico gol della bandiera di Parolo. L’impresa, per il valore tecnico della rosa laziale, era impossibile. Non a caso Simone Inzaghi ha rinunciato a crederci fin dall’inizio ricorrendo ad un ampio turnover. In panchina anche Ciro Immobile, nella speranza di risparmiare energie preziose per il campionato.

Nell’altra partita della serata, il Chelsea a Stamford Bridge supera 2-0 l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone. Bayern Monaco e “Blues” pertanto si aggiungono a Manchester City, Real Madrid, Porto, Liverpool, Paris Saint Germain e Borussia Dortmund. Sono queste le magnifiche 8 d’Europa che si sfideranno nei quarti di finale, ovvero: 3 inglesi, due tedesche, 1 portoghese e 1 spagnola. I quarti di finale, in attesa del sorteggio, si annunciano stellari: nell’urna ci sarà il meglio del Vecchio Continente. Due sole le grandi assenti: Barcellona e Juventus.

In questo mercoledi 17 marzo non solo Champions ma anche campionato. Pesantissima vittoria salvezza per il Toro che all’Olimpico Grande Torino per il recupero della 24° giornata ribalta il Sassuolo, lo batte per 3-2 e abbandona il terzultimo posto in classifica lasciandolo al Cagliari. Un Torino dai due volti, un Torino tutto cuore e grinta. Primo tempo da incubo per i granata: ospiti avanti 2-0 grazie a una doppietta di Berardi che non segnava da tempo. Evidentemente, l’attaccante nato a Cariati in provincia di Cosenza, ha sentito odore di convocazione in Nazionale. A breve infatti il c.t. Mancini renderà nota la lista dei convocati per le prime sfide di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022.

Ribaltone nella ripresa. Nel secondo tempo, fino al 76′ il punteggio non cambia. Al 77′ la svolta: Simone Zaza accorcia le distanze. All’86’ poi arriva il pareggio di Mandragora. Infine, in pieno recupero, al 92′, ancora Zaza firma la doppietta e il successo torinista. Ricordiamo che questa partita era saltata per i troppi casi di Covid nel Torino. La squadra di Nicola dunque scaccia le streghe e sale a quota 23 punti, a -3 da Spezia e Benevento (ricordiamo che il Toro deve recuperare anche la sfida con la Lazio). Il Cagliari torna terzultimo e la lotta per non retrocedere si anima risucchiando squadre che finora sembravano in salvo.

Commenta per primo

Lascia un commento