ora di punta

Il capo leghista è affetto dalla sindrome di Zelig?

di SERGIO SIMEONE* – Dopo aver assistito agli ultimi posizionamenti politici di Salvini mi sono convinto che il leader leghista deve essere affetto dalla sindrome di Zelig (il personaggio reso famoso da un film di Woody Allen), che assumeva le sembianze delle persone con cui entrava in contatto. La sindrome […]

ora di punta

L’uomo degli 80 euro elettorali scende in guerra contro coloro che non sanno come sopravvivere senza il reddito di cittadinanza

di SERGIO SIMEONE* – Chi scrive è sempre stato scettico sulla possibilità che il reddito di cittadinanza potesse rappresentare, oltre che una forma di assistenza per chi è privo di reddito, anche un valido strumento per avviare al lavoro giovani disoccupatimediante la intermediazione dei cosiddetti navigator. Si è altresì indignato […]

ora di punta

C’è un Gano di Maganza che si aggira nel Parlamento

di SERGIO SIMEONE* – Se  Plutarco, lo storico greco autore di “Vite parallele”, fosse vissuto oggi, avrebbe  certamente inserito nel suo libro le vite parallele di Gano di Maganza e Matteo Renzi. Il primo, come si sa, è un paladino di Carlo Magno, e viene da questi inviato come ambasciatore […]

ora di punta

Quando la “mosca cocchiera” sbaglia carrozza

di SERGIO SIMEONE* – Matteo Salvini, dicevamo in un precedente articolo, è come la  mosca cocchiera di Lafontaine, perché vuol far credere che è lui a trainare Draghi  nelle sue scelte di governo. Ma il capitano è uomo molto ambizioso. Non gli basta orientare il capo del governo italiano, che […]

ora di punta

Il fisco, Draghi, Biden e Trilussa (+ Letta e Tabacci)

di SERGIO SIMEONE* – La statistica, diceva Trilussa in una sua celebre poesia, è quella scienza secondo la quale se una persona mangia due polli e un’altra nessun pollo, risulta che mediamente quei due hanno mangiato un pollo a testa. Questa definizione del poeta romano ha probabilmente ispirato quei partiti […]