ACCADDE OGGI 26 marzo

1827- Si spegne, con il pugno alzato al cielo, secondo l’aneddotica romantica, il grande compositore Ludwig van Beethoven. Organista della cappella del principe elettore a quattordici anni, nel 1792 si trasferisce a Vienna, città nella quale si consacra il suo talento e dove vivrà fino alla morte.

1927- Parte la prima edizione della “Mille Miglia”. Al via ci sono settantacinque equipaggi, due soli stranieri. La vittoria va all’equipaggio costituito da Ferdinando Minoia e Giuseppe Morandi sulla OM 665 S Spyder, in 21 ore, 4 minuti, 48 secondi.

1927- Porto Genova, Yacht club. Sono le 11 e 03 quando Guglielmo Marconi, a bordo della Elettra, la sua nave laboratorio, premendo un pulsante invia impulsi nell’etere che consentono di accendere, a 22 mila chilometri di distanza, le luci del municipio di Sydney in Australia.

1953- L’americano Jonas Salk annuncia di aver sviluppato un vaccino contro il virus che provoca la poliomielite. La scoperta di Salk è resa nota proprio durante una delle più gravi epidemie, che ha colpito Europa, Asia e Stati Uniti.

1979- A Washington viene firmato il Trattato di pace tra Israele ed Egitto seguìto agli accordi di Camp David del 1978. L’Egitto di Sadat è il primo paese arabo a riconoscere Israele.

1979- Muore Ugo La Malfa. Attivo in diversi gruppi antifascisti, e poi fondatore del Partito d’Azione, deve lasciare, nel 1943, l’Italia per sfuggire all’arresto da parte della polizia fascista.

1980- Muore a Torino Erminio Macario, volto noto del teatro, del cinema e della televisione. Con la sua comicità dai tratti surreali, Macario lavora, nel corso della sua carriera, ad oltre cinquanta spettacoli sia musicali che di prosa.

Commenta per primo

Lascia un commento