I corpi di due big del contrabbando interrati in sacchi di plastica ad Afrafgola

I cadaveri di due pregiudicati di cui si erano perse le tracce da alcuni giorni sono stati rinvenuti interrati e rinchiusi in sacchi di plastica ad Afragola, nel Napoletano. La macabra scoperta, cui si è arrivati dopo una segnalazione, è stata fatta in Contrada Ferrarese.

Si tratta dei resti di Luigi Rusciano, 53 anni di Mugnano (Napoli), e di Luigi Ferrara, di 43, originario di Casoria (Napoli) considerati ras del contrabbando. Dei due si erano perse le tracce il 31 gennaio scorso. Erano a bordo di una Fiat Idea successivamente ritrovata sporca di sangue. La loro scomparsa era stata denunciata ai carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*