ACCADDE OGGI 2 novembre

743 – L’imperatore Costantino V Copronimo si impossessa del trono di Costantinopoli dopo aver fatto accecare e imprigionare l’usurpatore Artavasde. 

1783 –  Il generale statunitense George Washington (che poi diventerà il primo presidente degli Stati Uniti) pronuncia nel New Jersey il suo “Discorso di addio all’esercito” .
1917 –  Con la Dichiarazione Balfour, il governo britannico proclama il suo sostegno all’insediamento ebraico in Palestina in vista della spartizione dell’Impero Ottomano dopo la Prima guerra mondiale. Sarà primo passo verso la nascita di Israele.
1930 Hailé Selassié viene incoronato imperatore di Etiopia.
1936 –  La Bbc comincia le regolari trasmissioni televisive con un segnale da almeno 200 linee (convertite a 475 alcuni anni dopo).
1975. Nella notte viene ucciso all’idroscalo di Ostia Pier Paolo Pasolini, poeta, scrittore, regista. Per l’omicidio verrà condannato un “ragazzo di vita”, Pino Pelosi, che trascorrerà 22 anni in carcere, ma continuerà a professarsi innocente dopo aver ritrattato  la confessione resa il giorno del suo arresto.
Aveva pubblicato nel 1955 “Ragazzi di vita” , che tratta della prostituzione omosessuale nascile. Aveva fondato inoltre la rivista letteraria “Officina”. La sua attività di regista inizia con “Accattone” nel 1960. Seguiranno “Il Vangelo secondo Matteo”, “Uccellacci uccellini”, “Decameron”, “Fiore delle mille e una notte” .
1976 – Jimmy Carter sconfigge il presidente uscente Gerald Ford e diventa il primo candidato proveniente dagli Stati secessionisti a vincere le elezioni presidenziali negli Stati Uniti dai tempi della Guerra di secessione.
2004 – Viene ucciso il regista olandese Theo Van Gogh, nipote del celebre pittore. Aveva girato un film sulla violenza sulle donne nel mondo islamico e subito dopo aveva ricevuto minacce. Per l’omicidio fu stato arrestato un uomo di origine marocchina

Commenta per primo

Lascia un commento