Persone

Bianca Atzei annuncia su “Chi” che si è bruscamente interrotta la relazione con Max Biaggi, per decisione dell’ex campione di moto

7 novembre 2017

Come anticipa il settimanale “Chi” in edicola domani, sarebbe finita la storia d’amore  tra l’ex campione di motociclismo Max Biaggi e la cantante Bianca Atzei, iniziata esattamente due anni fa. E’ stata lei stessa a riferirlo al giornale, attribuendo a Max la decisione, che lei definisce “una bomba esplosa all’improvviso” e di […]

Primo piano

ELEZIONI SICILIANE/ Con 36 seggi su 70 maggioranza assoluta per Musumeci e il centrodestra. Chi sono gli eletti. Non eletto il candidato presidente del Pd, Micari

7 novembre 2017

Proprio a fine scrutinio, nella notte, è scattato nel conteggio dei voti  il 36° seggio (tolto al M5s) per la coalizione di centrodestra, che ottiene così la maggioranza assoluta nell’assemblea regionale siciliana. Quel seggio se lo è aggiudicato una delle liste che fanno parte della coalizione, quella dei “Popolari e […]

ora di punta

Il problema Renzi: un nodo che il Pd deve sciogliere, se vuole salvarsi

7 novembre 2017

di ENNIO SIMEONE – Il sottoscritto si è fatta la fama di “anti-renziano cronico”. Una fama che pesa un po’ meno oggi di fronte ai commenti dei giornali e alle interviste dei “renziani storici” sull’esito e le probabili conseguenze delle elezioni regionali siciliane, contrassegnate dalla sconfitta del Pd (relegato a […]

Primo piano

ELEZIONI IN SICILIA. Presidente Musumeci con maggioranza di centrodestra, il M5s primo partito, ennesima cocente sconfitta del Pd, seguita da polemiche

7 novembre 2017

Pochi minuti prima della scadenza dei termini (mezzanotte di lunedì 6 novembre) è stato completato lo spoglio nei 5300 seggi della Sicilia dove si è votato per il rinnovo dell’Assemblea regionale. Si può dunque affermare che il candidato del centrodestra, Nello Musumeci, ha vinto sfiorando il 40 per cento.   […]

Almanacco

ACCADDE OGGI 7 novembre

7 novembre 2017

1917 – In Russia esplode la Rivoluzione d’Ottobre (La Russia usava ancora il calendario Giuliano, i riferimenti dell’epoca indicano quindi la data del 25 ottobre). Il governo provvisorio praticamente cessa di esistere senza alcuna resistenza. Kerenskij fugge verso il fronte e gli altri ministri si rinchiudono nel Palazzo d’Inverno, che verrà […]